I filtri fotografici e loro uso

Una volta quando non c’era il digitale, i filtri in fotografia si utilizzavano molto spesso rispetto ad oggi. Con l’avvento del digitale e con i vari software a disposizione ormai parecchi filtri sono andati scomparendo e quasi non più utilizzati.

Tuttavia ci sono dei filtri fotografici che non se ne può fare a meno perchè ancora non sostituibili da software, neanche dai più sofisticati.

I filtri possono essere a lastra, applicabili davanti all’obiettivo tramite portafiltri. Oppure circolari dove bisogna stare attenti però al momento dell’acquisto, controllare sempre il diametro del vostro obiettivo, per non sbagliare sezione e quindi inutilizzabili. Mentre quelli a lastra non ci sono problemi ci sono gli adattatori e quindi utilizzabili su diverse misure di obiettivi.

I principali filtri utilizzati ad oggi sono di tre tipologie; il filtro ND a densità neutra capaci di togliere vari stop di luce in base alla densità del filtro. Usati soprattutto per le lunghe esposizioni, per l’effetto seta di cascate oppure il mare e le nuvole.

Il filtro polarizzatore capace di eliminare i riflessi nell’acqua oppure i riflessi sui vetri e a quasi tutte quelle superfici riflettenti. Nella fotografia di paesaggio viene utilizzato anche per saturare i colori del cielo.

Il filtro UV riduce significativamente i riflessi nell’obiettivo, non influisce sul colore, resiste contro i graffi, l’acqua e polvere. Utile per affrontare i rigori della fotografia di avventura.

Accessori per fotografia di paesaggi

Avete appena comprato la vostra prima fotocamera, che sia essa una Reflex è una mirrorless. Allora probabilmente siete interessati alla fotografia altrimenti non l’avresti mai comprata.
Che la fotografia sia la vostra passione, o meno, non preoccupatevi, di base oltre le regole fotografiche e tecniche di scatto servono anche degli accessori. Essi sono fondamentali secondo me per i vari generi fotografici. Ognuno di noi ha passioni diverse, c’è a chi piacciono i ritratti, a chi piace la paesaggistica, a chi fotografare animali, e così via. Secondo me ci sono accessori indispensabili per un fotografo, principiante o meno che sia.

Zaino fotografico

ho comprato questo zaino fotografico

Un accessorio fondamentale per un fotografo è sicuramente uno zaino o una borsa o marsupio per il trasporto dell’attrezzatura fotografica. Ormai si trovano di tutti i tipi e di tutti i prezzi. La scelta di uno zaino in teoria è più pratico per un fotografo di paesaggi o per escursioni. Una borsa più per fotografia di strada e visite in città. Lo zaino ti consente di trasportare e proteggere la tua fotocamera. Puoi trasportare inoltre accessori e attrezzature per lungo tempo.

cavalletto e mini treppiedi flessibile

Il mio primo accessorio fondamentale per un fotografo di paesaggi e proprio il cavalletto o treppiedi. Quando devi fare delle lunghe esposizioni hai la necessità che la fotocamera rimanga bella salda al suo posto per evitare vibrazioni, nella scelta considerare il peso che sopporta il treppiede e la testa.

Consiglio personale, se possibile evitare treppiedi troppo economici ma sceglierne uno leggero ma robusto, il materiale in carbonio da preferire rispetto a quelli in alluminio. Quando vai a scegliere il treppiede secondo fattore da tenere in considerazione il treppiede è composto da due elementi è composto dal settore gambe ed ha una testa.

Un consiglio sulla stabilità del cavalletto, evitate se possibile la distensione completa di tutte le sezioni delle gambe, più distendete le gambe e meno stabilità avrete. Scegliete una testa a sfera rispetto a una angolare, permettono di fare delle micro regolazioni micrometriche e questo vi permette di ottenere risultati migliori.

kit pulizia fotocamera

Indispensabile è un kit di pulizia per fotocamere, formato da un pennello molto fine e morbido, una pompetta dell’aria. Un panno antistatico per la pulizia della lente dell’obiettivo e dello schermo della fotocamera.
Attenzione a non pulire il sensore, questa è un’operazione che lascerei a un tecnico, è una parte della macchina molto delicata.

telecomando per fotocamera

Un altro accessorio che serve molto, per chi come è appassionato di fotografia paesaggistica. Un telecomando remoto per lo scatto, molto usato in condizioni di scarsa luce, nelle fotografie di paesaggio, negli scatti notturni e tempi lunghi di esposizione.

Fanno parte degli accessori indispensabili per me anche una batteria di riserva, schede e porta schede per ritrovarle facilmente dentro lo zaino.
Un cavalletto e un mini treppiedi flessibile, un flash, trigger, e a ogni genere fotografico ognuno può trovare gli accessori più consoni alla loro passione.