Matera la città dei sassi

Matera è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 1993 dall’UNESCO, i sassi di Matera sono stati definiti paesaggio naturale. Sassi è il termine che costituiscono i due quartieri di Matera. A dividere le due le due valli sorge la Cattedrale romanica, e sul versante opposto della Gravina di Matera c’è l’altopiano delle Murgia.

Il centro storico , scavato nella pietra a ridosso di uno strapiombo, è stato abitato sin dal Paleolitico, con lo sfollamento negli anni cinquanta.

Cosa vedere a Matera

A parte che Matera è un museo a cielo aperto, ma ci sono dei luoghi di interesse storico, monumenti e religiosi assolutamente da visitare.

Le due zone, il Sasso Caveoso, dove cominciare a districarsi tra le case scavate tra i sassi e realizzate nelle grotte, e Sasso barisano più commerciale con negozietti di artigiani.

Assolutamente da visitare oltre che Matera e i sassi, anche Altamura e Gravina in puglia

Come arrivare a Matera

In auto da Roma tramite l’autostrada A1 e poi la E45, in treno tutte le informazioni sul sito ufficiale di Trenitalia.